Come scegliere il pannello della giusta dimensione per ogni stanza. Le regole per il dimensionamento dei nostri pannelli

   

Per scegliere il pannello RAFFAELLO della giusta potenza da installare in una stanza, Vi consigliamo di seguire quanto riportato in questa breve guida utilizzando la seguente tabella su cui incrociare classe energetica e zona climatica (qui per conoscere la propria zona climatica).

Questi valori sono utili solo per la scelta del pannello Raffaello e non si riferiscono al dimensionamento dei riscaldatori Alta Potenza o alla pellicola.

In tabella vengono riportati i Watt per metro quadro consigliati, considerando un altezza media dei soffitti di circa 2,70m.     

 

TABELLA COEFFICIENTI DI DIMENSIONAMENTO WATT/MQ

Per il valore corretto di dimensionamento, indivituare la colonna relativa alla propria zona climatica ed incrociarla con la riga della classe energetica. Il valore all'incrocio tra riga e colonna sarà il coefficiente di calcolo per la potenza al metro quadro.

zona climatica  
classe energeticaABCDEF
ORO151515202025
A202025303035
B252530354045
C253040404550
D304050505565
E405060657080
F455570758090
G60658590100115

     

Come calcolare: LUNGHEZZA STANZA x LARGHEZZA STANZA x VALORE DA TABELLA = POTENZA CONSIGLIATA

    

   

IMPORTANTE DA TENERE SEMPRE PRESENTE IN AGGIUNTA AL PARAMETRO DELLA TABELLA

 

- Per riscaldare un bango sovradimensionare dal 20 al 50%.

- Si consiglia sempre di partire dal pannello da 400Watt per riscaldare locali abitati. Il pannello da 300W è consigliato per case classe ORO oppure A oppure per scaldare piccole zone vicino a postazioni lavoro.

- Più dispersioni ci sono dalla stanza più lungo è il tempo per riuscire a scaldarla, se la stanza è ben isolata è necessario un tempo che va dai 30 ai 60 minuti a seconda della temperatura di partenza e può anche aumentare al primo avvio stagionale nel caso di un elevato dal grado di umidità presente nelle pareti.

- Il vetro deve essere del tipo termocamera con taglio termico per poter mantenere all'interno della stanza gli infrarossi e poter quindi riscaldare altrimenti il sistema perde efficienza.

- Importante tenere sempre in considerazione che locali che presentano problematiche di unidità hanno la necessità di una preaccensione più lunga. L'obbiettivo è sempre quello di asciugare i muri e renderli più sani per poter poi iniziare a scaldare.

- Se le pareti della stanza sono esposte verso l'esterno e verso NORD è necessario valutare attentamente la qualità dell'isolamento dell'involucro edilizio. Per sicurezza nel dimensionamento preso il dato della tabella di sopra si può sommare 10Watt a metro quadro per ogni parete della stanza rivolta verso l'esterno.

- Per locali di grandi dimensioni quali capannoni, palestre aree di lavoro, valutare l'installazione a soffitto o sospesi di pannelli da 900W  a distanza di 50/100 cm l'uno dall'altro ad un'altezza massima di 3 metri, per creare aree di calore sviluppate per irraggiamento diretto.Si consigli un sovradimensionamento del 30% 

- Prendere sempre in considerazione la temperatura della stanza a riscaldamento spento. Più questa è bassa più la stanza avrà necessità di funzionamento per essere scaldata dagli infrarossi così come quella che è la temperatura esterna alla abitazione.

 

Esempi di dimensionamento

esempi per locali alteza 2,70mt    

- stanza 3x3 Zona E classe energetica E = 3x3x70= 630 opzioni: pannello da 650W oppure due da 400W

- stanza 3x3 Zona C classe energetica C  = 3x3x40= 360 quindi la scelta è per il pannello da 400W oppure da 450W

- stanza 4x5 Zona F classe energetica C  = 4x5x50= 1000 opzioni: pannello da 900W oppure un 400W e un 650W

- bagno 2x3 Zona E classe energetica G  = 2x3x100= 600 + 20%= 720  opzioni: pannello da 800W, da 900W oppure due da 400W

- stanza 4x5 Zona E classe energetica A  = 4x5x30= 600 opzioni: pannello da 600W oppure da 650W

- stanza 6x5 Zona B classe energetica A  = 6x5x20= 600 opzioni: pannello da 600W oppure da 650W