Il risparmio con i pannelli radianti ad infrarossi Raffaello da RaffaelloPoint. Il confronto con altri sistemi di riscaldamento elettrici e tradizionali

Quando si parla di riscaldamento elettrico il primo  pensiero va esclusivamente al riscaldamento del bagno costituito dalle classiche stufette elettriche. Per scaldare un ambiente di circa 8mq si utilizza una stufetta elettrica che assorbe almeno 1800W. Tramite i pannelli ad infrarossi, è possibile scaldare una stanza di tali dimensioni con un pannello da 400W quindi con meno di un quarto di potenza.
Riscaldare ad infrarossi significa riscaldare gli oggetti che consentiranno di ccumulare una maggiore inerzia termica da sfruttare per abbattere i consumi. 

  
ADESSO LE COSE SONO CAMBIATE SI PUÒ RISCALDARE IN MODO SANO ED ECONOMICO CON I RAFFAELLO

Il sistema radiante ad infrarossi, proprio per la modalità operativa ha la necessità di un accensione anticipata rispetto ad altri sistemi. Ma come vedremo seppur sia richiesto in alcuni casi anche una preaccensione di un ora, il consumo energetico totale risulta comunque inferiore rispetto alle classiche soluzioni elettriche. Nella valutazione economia di ciascun sistema di riscaldamento c'è da tenere presente che i pannelli ad infrarossi, hanno spese di installazione praticamente nulle dato che chiunque può installarli appendendoli ad un moro collegando una presa di corrente. Non sono necessarie costose opere per la posa di tubi, camini o sistemi di accumulo.

Inoltre non sono previste spese annuali di manuntezione, pulizia e collaudo permettendo di risparmiare altri circa 200 euro annui.

La elevatissima qualità costruttiva permette di stimare la vita utile dei pannelli radianti Raffaello superiore ai 15 anni non avendo parti in movimento, complesse centraline elettriche installate sul pannello. Questo rappresenta un ulteriore vantaggio nella valutazione economica di un sistema di riscaldamento per l'intera durata della sua vita.

 

Quanto consuma un Raffaello?

Semplicissimo basta prendere la sua potenza, esempio 400W. In un ora lui comsumerà 0,4 kWh. Se consideriamo l'accensione per 8 ore, dobbiamo fare 0,4kWh x 8= 3,2kWh di consumo giornaliero. Considerando un costo di ciascun kWh di circa 0,20 euro. Il costo di 8 ore di funzionamento di un pannello da 400W è di 3,2x0,2= 0,64 euro

   

Due esempi:

  

Riscaldare uno studio da 20 mq caldo 8 ore

  

STUFETTA

potenza 2500W

preaccensione 30 minuti per ottenere ambiente caldo

utilizzo 8 ore

consumo orario 2,5kWh all'ora

costo energia 0,20 euro/kwh

costo per 1 ora d'esercizio 0,50 euro

8,5 ore x 2,5 kWh x 0,20 euro/kWh = 4,25 euro

Pannello RAFFAELLO

potenza 900W

preaccensione 60 minuti per ottenere ambiente caldo

utilizzo 8 ore

consumo orario 0,90kWh all'ora

costo energia 0,20 euro/kwh

costo per 1 ora d'esercizio 0,18 euro

9 ore x 0,90 kWh x 0,20 euro/kWh = 1,62 euro

    

Riscaldare un bagno da 8mq per 45 minuti di utilizzo  

   

STUFETTA

potenza 1800W

preaccensione 15 minuti per ottenere ambiente caldo

utilizzo 45 minuti 

consumo orario 1,8kWh all'ora

costo energia 0,20 euro/kwh

costo per 1 ora d'esercizio

1 ore x 1,80 kWh x 0,20 euro/kWh = 0,36 euro

Pannello RAFFAELLO

potenza 400W

preaccensione 45 minuti per ottenere ambiente caldo

utilizzo 45 minuti 

consumo orario 0,40kWh all'ora

costo energia 0,20 euro/kwh

costo per 1 ora e mezza d'esercizio 

1,5 ore x 0,40 kWh x 0,20 euro/kWh = 0,12 euro

 La valutazioni di risparmio sono sempre da considerare in funzione della classe energetica e quindi del grado di isolamento della abitazione in cui sono istallati i Raffaello

Flessibilità significa risparmio 

L'estrema versatilità di instalalzione e attivazione del sistema consente la possibilità di riscaldare solo alcune zone della casa. Se durante il giorno stiamo per lo più in salotto e cucina, non ha senso andare a scaldare tutta la casa compresa la zona notte. Quest'ultima potrà essere scaldata solo dalle ore 8 in poi a seconda delle necessità. L'opportunità di modulare riduce i consumi inutili e si traduce in risparmio.

    

 

I SISTEMI A CONFRONTO

Vengono riassunti i vari pro e contro di diversi sistemi di riscaldamento tradizionali paragonati ai vantaggi del sistema di riscaldamento con pannelli radianti ad infrarossi FIR.

 

 INFRAROSSIELETTRICOGASGASOLIOLEGNOPELLETPOMPA DI CALOREGEOTERMIA
Investimento●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Fonte energeticaElettricoElettricoGasGasolioLegnoLegnoElettricoElettrico
Consumo energetico●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Tempi●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Costi di manutenzione●●●●●●●●●●●●●●●●●
Locale caldaianonosisisisisisi
Costi di installazione●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
         
SaluteOttimaMediaMediaMediaMediaMediaMediaMedia
Temperatura ambienteOttimaMediaMediaMediaMediaMediaMediaMedia
Circolazione d'aria●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
         
Movimento polveri●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Formazione muffe●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
Impatto ambientale●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
CO2●●●●●●●●●
Fuliggini●●●●●●●●●●
Rumori●●●●●●●●●●●●●●
• nessuno •• ridotto ••• medio •••• elevato ••••• molto elevato    

   

Fotovoltaico + riscaldamento ad infrarossi ...la soluzione perfetta

   

Un impianto fotovoltaico consente la produzione di kWh puliti e gratuiti che possono essere impiegati anche per il riscladamento grazie ai pannelli radianti RAFFAELLO. Ciò vuol dire poter risparmiare anche nella spesa sostenuta per metano, GPL o gasolio utilizzato nelle caldaie tradizionali consentendo così di avere un sistema di riscaldamento a COSTO ZERO otre a non avere emissioni inquinanti nell'atmosfera.

 La valutazioni di risparmio sono sempre da considerare in funzione della classe energetica e quindi del grado di isolamento della abitazione in cui sono istallati i Raffaello